L’ECONOMIA DELL’ALBANIA

Il leader del Partito democratico albanese, Lulzim Basha, ha accusato il nuovo governo del paese di essere “il risultato del denaro dalla droga”, affermando che il primo ministro Edi Rama ha effettuato un accordo condotto congiuntamente con i democratici per promuovere la riforma costituzionale ed elettorale.

Durante queste elezioni sono stati utilizzati tutti i possibili mezzi e  influenzare le votazioni“, ha commentato l’onorevole Basha in una dichiarazione stampa, dal momento che sembrava che il governo non abbia interesse a rilanciare l”Albania per l’adesione all’Unione europea.

“I criminali sono stati attivi ​​durante queste elezioni, sono stati utilizzati i soldi della droga, come pure i soldi della corruzione governativa”, ha continuato Mr Basha.

Dov’è allora il nuovo governo a guidare il paese?

Politicamente immaturo?                   

Albert Rakipi, direttore dell’Istituto Albanese per gli Studi Internazionali di Tirana, ritiene che la democrazia del paese rimanga debole.

Non è ancora saldata su una cultura politica che si basi su valori e idee competitive. L’esperienza dimostra che un programma del partito politico non ha importanza in Albania e che le qualità del candidato non contano. Ciò che conta sono i fondi a propria disposizione “, scrive Rakipi in un editoriale per l’ Europa Emergente .

“Inoltre, una buona governance democratica non è possibile in un paese come l’Albania, in assenza di una forte opposizione politica. Rimangono questioni su come l’opposizione eserciterà il proprio ruolo nei prossimi quattro anni. Ci sono diverse importanti riforme, a partire dall’attuazione della riforma della giustizia, che contribuirà l’Albania a diventare una società che si basa pienamente sullo stato di diritto e contribuirà a far crescere l’economia creando certezza per gli investitori. Questa e altre riforme richiederanno la cooperazione tra il governo e l’opposizione “, aggiunge Rakipi.

D’altra parte, la prospettiva economica dell’Albania è attualmente buona, con una crescita annua del PIL pari al 3,5 per cento, rispetto all’1 per cento del 2014. “Negli ultimi quattro anni l’Albania ha raggiunto i propri obiettivi per correggere grandi squilibri macroeconomici e ripristinare la ripresa economica“, afferma Erjon Luci, Vice Ministro delle finanze .

“La crescita economica è in aumento, guidata da un aumento della domanda interna e degli investimenti diretti esteri “.

Articolo di  Claudia Patricolo

Per informazioni e consulenze gratuite su investimenti, internazionalizzazioni e delocalizzazioni in Albania non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype: italian.network

http://www.italian-network.net

https://albaniainvestimenti.com/

FaceBook: Italian.Network

LinkedIn: italian-network 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...