Costruzioni e turismo stimolano il mercato dei mobili; Le importazioni sono aumentate.

Sami Hoxha realizza mobili personalizzati da oltre 20 anni. Le prestazioni di questo settore in Albania sono in costante aumento, ma secondo il signor Hoxha, negli ultimi tre anni la sua attività ha registrato stabilità. L’imprenditore sostiene che la la soluzione è aumentare la concorrenza e aumentare le importazioni dall’estero. Secondo Mr. Hoxha, i mobili importati sono principalmente commercializzati da persone con elevato reddito. Secondo i dati della dogana, le importazioni di mobili sono aumentate di 1,5 volte dal 2013 al 2017. In valore, la commercializzazione dei  mobili importati si aggira intorno ai 7,4 miliardi. Rispetto all’anno precedente, le importazioni di mobili hanno registrato un aumento del 10%. Secondo gli operatori del mercato, questa crescita è stata determinata principalmente dall’aumento delle costruzioni edilizie. Come prodotto complementare, la crescita delle vendite di appartamenti influisce anche sull’aumento della domanda per il loro arredamento. L’arredamento di uffici e locali in generale, secondo gli attori del mercato, si basa su aziende di produzione di mobili nazionali, in quanto il lavoro si adatta alla domanda dei clienti, mentre i mobili importati rientrano in un modello standard.

Il settore è anche stimolato dal turismo

Mr. Hoxha ha ribadito che parte del flusso di lavoro è stata recentemente supportata dalle richieste del settore turistico. A causa del crescente numero di turisti che arrivano in Albania, gli hotel hanno ritenuto necessario aggiungere unità abitative. Hoxha,  ha dichiarato all’ agenzia stampa “Monitor”,  che la domanda più alta è a Durazzo, ma anche nel sud-est dell’Albania, a Korça e a Pogradec.  L’aggiunta di unità abitative viene effettuata principalmente da produttori nazionali, in quanto vi sono grandi carichi di lavoro e requisiti specifici a seconda del progetto.

L’Ostacolo: la concorrenza sleale

Poiché le persone ad alto reddito acquistano mobili importati, i produttori nazionali si concentrano principalmente su individui a reddito medio e basso.  Affermano di essere per lo più costretti a operare a prezzi bassi a causa della concorrenza, il che influisce anche sui profitti.

Le persone che lavorano senza licenza, non pagano le tasse e mantengono i prezzi inferiori alla quota di mercato. Sami Hoxha ha dichiarato che nella sola nella zona in cui ha il laboratorio, vi sono altre tre imprese prive di licenza.

Per informazioni e consulenze gratuite su investimenti, internazionalizzazioni e delocalizzazioni in Albania non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype: italian.network
http://www.italian-network.net
https://albaniainvestimenti.com/
FaceBook: Italian.Network
LinkedIn: italian-network

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...