Petrolio in Albania: i cinesi investono

L’Albania punta a utilizzare la sua industria delle materie prime per dare il via alla sua economia. Più di un miliardo e sette miliardi di dollari sono stati investiti da società straniere nell’industria petrolifera del paese solo negli ultimi 15 anni, con una grossa fetta di esso proveniente dalla Cina. E ora l’Albania è interessata ad espandere la sua collaborazione con la Cina nello sviluppo di petrolio, cromo e altre materie prime.

Aljosa Milenkovic della CGTN ha di più.

Questo è l’oro nero dell’Albania. Proviene dal più grande giacimento petrolifero onshore d’Europa, vicino alla città albanese di Fier. Più di 360 pompe come questa stanno pompando olio 24 – 7 da pozzi petroliferi in un’area di oltre 100 chilometri quadrati. Nel 2016, la compagnia cinese Geo-Jade Petroleum ha investito 400 milioni di dollari per l’acquisizione di questa operazione. È stato il singolo più grande investimento in Albania da decenni.

ALJOSA MILENKOVIC ALBANIA “Solo questo campo produce 14 mila barili di petrolio al giorno e ogni barile porta più entrate al bilancio albanese e più stabilità energetica per il paese, ecco perché questo investimento è visto qui non solo come uno dei più grandi , ma anche come uno dei più importanti. ”

E Geo-Jade Petroleum non ha limitato il suo investimento solo all’acquisizione. Nell’ultimo anno e mezzo ha investito quasi 100 milioni di dollari in espansione e modernizzazione della produzione. Una mossa accolta dal paese ospitante.

ALBANA SHKURTA DEPUTATO MINISTRO DELLA FINANZA E DELL’ECONOMIA

“Gli investitori cinesi sono invitati a investire nel paese oa considerare l’Albania come una destinazione di investimento, principalmente attraverso fusioni e acquisizioni. Stiamo attualmente valutando opportunità dagli investitori cinesi in vari settori dell’economia. settori quali miniere, energia, infrastrutture “.

La Cina è il singolo maggiore investitore nell’economia albanese, con investimenti che superano gli 800 milioni di dollari.

LIANG GANG, ECONOMICA E COMMERCIALE AMBASCIATA DEL PRC IN ALBANIA

“Il governo albanese ha identificato l’energia, l’agricoltura, il turismo e le infrastrutture come le quattro aree principali del suo sviluppo economico: anche la Cina è allineata con quelle politiche di pianificazione del governo albanese”.

Ma gli analisti suggeriscono che la Cina non dovrebbe fermarsi lì, sottolineando che l’Albania ha molte altre materie prime che può offrire.

ALTIN HOTI MESDHETAR UNIVERSITY, TIRANA

“La Cina è un rarissimo o direi un grande consumatore mono di minerali grezzi e, in questo contesto, investire in questo settore sarebbe molto redditizio e interessante per l’economia albanese e la crescita albanese”.

In un paese di poco meno di tre milioni di persone, molti albanesi emigrano verso l’Europa occidentale, con la conseguente perdita di opportunità di investimento. Attrarre il più grande investitore straniero del mondo qui sembra essere uno degli obiettivi principali dell’economia albanese.

Aljosa Milenkovic, CGTN, Tirana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...