Porto turistico di Valona: annunciato vincitore

Il Ministero delle Infrastrutture e dell’Energia ha comunicato che la fusione temporanea delle società “Marina di Valona” sh.pk, “Marina Projects” ltd, “Brunes” sh.pk e “Ndregjoni” sh.pk con un valore di investimento di 22,8 milioni di euro senza IVA sono i vincitori della concessione del progetto portuale a Valona. Si tratta di “Marina Vlora” che sarà trasferita al settore privato per un periodo di 35 anni. Facendo riferimento al bando di MEI, si informa che tre società hanno partecipato al concorso dove le altre due erano la società Albavia sh.pk che ha offerto un valore di investimento nello sviluppo del progetto di 1,8 miliardi ALL e Gjikuria sh.pk con un valore dell’investimento di 22,7 milioni di euro.

La Commissione per la valutazione delle offerte ha squalificato anche le ultime due società che hanno fornito le argomentazioni. La società “Albavia” sh.pk è stata squalificata perché non ha presentato il Bid Security ai sensi dell’allegato n. 3 del DPK, secondo la richiesta della lettera a) punto 1 del punto 2 “Criteri speciali di qualificazione” dell’appendice n. 9 del DPK. Inoltre, non tutta la documentazione richiesta nell’appendice n. 9 dei Documenti Concessione / PPP.

La società “Gjikuria” sh.pk è stata squalificata perché non ha presentato la relazione di audit finanziario per l’anno fiscale 2018 (incluso il parere del revisore), certificata da un ente di revisione esterno abilitato; non ha soddisfatto il criterio finanziario n. 2 “Patrimonio netto (totale attivo meno totale passivo) dell’ultimo anno fiscale (2019) pari almeno al 40% (quaranta percento) del valore dell’investimento totale (IVA esclusa) proposto dall’offerente”; non ha presentato Documenti rilasciati da istituti finanziari affidabili, questi su richiesta della sottovoce 1.2. “Capacità economica e finanziaria” del punto 2 “Criteri speciali di qualificazione” dell’Allegato n. 9 del DPK.

Inoltre, non ha soddisfatto i criteri di qualificazione dell’articolo “Design”, in quanto non ha presentato una licenza professionale valida, e l’Offerente non ha presentato una comprovata esperienza nella progettazione e distribuzione di marine di livello mondiale che consenta loro di ottenere il riconoscimento del settore e accreditamento internazionale, come richiesto dal punto 3 del sotto-punto 1.3. “Capacità tecnica” del punto 2 “Criteri speciali di qualificazione” dell’appendice n. 9 di DPK ”è affermato nella spiegazione del MEI.

MEI ha annunciato l’annuncio per la concessione a un privato di un porto turistico a Valona nel gennaio di quest’anno. L’ubicazione prevista della struttura è nel centro della città di Valona e in particolare nell’attuale porto di questa città che è sotto l’amministrazione del Ministero delle Infrastrutture e dell’Energia.

Per informazioni sull’Albania e consulenze gratuite su contabilità, tassazione, diritto del lavoro, investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, immobili, trasferimenti di residenza, certificazioni, non esitate a contattarci:

albaniainvestimenti@gmail.com

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype:italian.network
https://www.italian-network.net/https://albaniainvestimenti.com/

https://www.jobinalbania.com/

https://albaniaimmobiliare.com/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.