Speciale infrastrutture: Albania, Tap conclude prima fase interventi su strade lungo la traccia del gasdotto

 

Il consorzio che gestisce il progetto per la realizzazione del gasdotto TransAdriatic Pipeline (Tap) ha annunciato oggi di aver concluso la prima fase dei lavori per il miglioramento dell’infrastruttura stradale lungo la traccia della condotta. “Sono stati riabilitati 58 chilometri di strade di accesso, sono stati costruiti due ponti e riabilitati altri 40”, ha spiegato Tap in un comunicato, spiegando che “i lavori sono durati circa un anno e mezzo” e sono stati realizzati dal consorzio composto dall’italiana Sicilcataldo Spa e dall’albanese Gener2 shpk. “L’infrastruttura agevolerà il trasporto delle condutture e delle attrezzature necessarie per le attività di costruzione del gasdotto”, sottolinea il comunicato. Il Tap ha aggiunto inoltre che i suoi interventi “aiuteranno anche lo sviluppo delle comunità locali e delle attività imprenditoriali in almeno tre distretti, e saranno circa 200 mila le persona che dovrebbero trarne vantaggio”. Secondo l’amministratore delegato di Tap per l’Albania Karl Roberts “nonostante il terreno difficilissimo, a volte anche fino a 1.800 metri di altezza, i lavori sono stati conclusi in tempo, e quello che è più importante in rispetto dei più alti standard di sicurezza”. La seconda fase di interventi infrastrutturali prevede lavori su 120 chilometri affidati alla francese Spiecapag, parte della multinazionale Entrepose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...