L’ Albania è tra i quattro paesi con i prezzi dell’elettricità più bassi d’Europa, ma nella regione …

L’Albania si è classificata al quarto posto in Europa per il prezzo più basso dell’energia nel 2017, dopo l’Ucraina, il Kosovo, la Serbia e la Macedonia, secondo la sezione informazioni del quotidiano italiano ilsole24ore, che ha elaborato i dati di Eurostat.

I calcoli mostrano che un chilowattora di energia scambiata in media era di 8,4 centesimi, che convertiti in valuta domestica al tasso di cambio corrente sono stimati a 11,3 lek per kilowatt.

L’Albania in questa classifica è considerata tra le più economiche in Europa, ma tra le più costose della regione. Macedonia, Serbia e Kosovo hanno avuto prezzi più convenienti nel 2017, rispettivamente di 8,2 centesimi, 6,6 centesimi.

Nella classifica Il Sole, il prezzo dell’energia più basso è stato registrato in Ucraina di 3,9 centesimi, mentre il prezzo più alto è stato rilevato in Danimarca di 30,4 centesimi. Dopo la Danimarca in cima alla lista dei paesi con alti prezzi dell’energia viene la Germania è 30,4 centesimi per chilowattora, poi il Belgio con 27,8 centesimi a 23,5 centesimi Irlanda, ecc

Negli ultimi anni, i prezzi dell’energia in Europa sono aumentati a causa degli impegni per l’uso di energia pulita venduta a prezzi superiori all’energia prodotta da altre fonti energetiche.

Eurostat stima che i paesi europei possono risparmiare in media 10 euro all’anno se utilizzano al posto delle lampadine tradizionali di 60 watt lampade da 10 watt LED. I risparmi variano in base al paese da 15 a 5 euro all’anno per nucleo familiare.

I prezzi dell’energia elettrica nei diversi paesi variano secondo le condizioni stabilite dalla domanda e dall’offerta, compresa la sua situazione geopolitica, la produzione nazionale di elettricità, i costi di rete e le condizioni meteorologiche.

In Albania, quasi il 100% dell’elettricità è prodotto da centrali idroelettriche, quindi l’offerta per questo prodotto dipende interamente dalle precipitazioni. L’Albania è tra gli unici paesi in Europa che non ha una produzione diversificata di energia, nonostante gli sforzi compiuti in tal senso.

Nella grande maggioranza dei paesi, il prezzo del potere nel 2017 era tra 10 e 20 centesimi per kilowatt.

Per informazioni e consulenze gratuite su investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, contabilità, tassazione, diritto del lavoro, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype: italian.network
http://www.italian-network.net
https://albaniainvestimenti.com/
FaceBook: Italian.Network

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...