Albania, verso l’efficienza energetica

L’efficienza energetica rimane un gergo persistente in dozzine di importanti documenti nazionali, ma in pratica solo il 9% delle abitazioni ha un elemento installato secondo questo principio. Entro il 2030, occorreranno 228 milioni di euro di investimenti per raggiungere l’obiettivo di risparmio del 15,5%. La BERS, l’UE e il governo austriaco hanno unito le forze per applicare un programma nei Balcani occidentali per il finanziamento dell’economia verde (GEFF), che riguarda anche l’Albania e si ferma negli investimenti nel settore residenziale. Una linea di credito di almeno 9 milioni di euro sarà disponibile per i cittadini che effettueranno investimenti in base al principio di efficienza. Una parte dell’investimento sarà restituita come una sovvenzione

Di Nertila Maho

L’11 marzo, la Commissione europea ha annunciato che applicherà un nuovo sistema di etichettatura per l’efficienza energetica negli elettrodomestici. Ci sono cinque serie di prodotti per la casa come lavastoviglie, lavatrici e asciugatrici, frigoriferi, compreso lo stoccaggio del vino, lampade e dispositivi elettronici come monitor TV.

Un gruppo di apparecchiature di refrigerazione sarà disponibile per le imprese. Tutti questi saranno disponibili per i consumatori entro il 1 ° marzo 2021 e saranno accompagnati da una grande campagna di informazione dell’Unione europea. Le informazioni su questi dispositivi consentiranno ai cittadini di sapere esattamente quanta energia consumano durante l’uso, il livello di rumore per ciascuno o l’uso dell’acqua.

Mentre leggi questo annuncio sul sito web della Commissione europea, sei consapevole del divario che divide l’Albania da questa comunità. L’efficienza energetica, concepita in dozzine di documenti, strategie, piani d’azione, è al suo stadio embrionale. Comunque positivo in tutto questo sembra essere il fatto che i primi passi concreti sono iniziati e parti di esso sono importanti istituzioni finanziarie.

La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, l’Unione europea, il quadro per gli investimenti nei Balcani occidentali e il governo austriaco hanno unito le forze per attuare un programma mirato precisamente a finanziare l’economia verde. L’Albania è l’ultima stazione per raggiungere questa iniziativa, mentre è iniziata prima in diversi paesi della regione. Il Montenegro è l’unico che non è ancora iniziato, ma ci si aspetta di aderire molto presto.

Cos’è il programma di finanziamento per la green economy (GEFF)

In Albania, solo il 9% delle famiglie ha incluso uno o più elementi relativi all’efficienza energetica. Questi elementi si riferiscono alla tecnologia o ai materiali utilizzati, come l’isolamento dell’appartamento, l’uso di pannelli solari, porte o finestre che proteggono la temperatura. Il livello del 9% è considerato estremamente modesto, che rappresenta una sfida per l’Albania in termini di obiettivi che ha fissato nella sua strategia nazionale per l’energia per il 2018-2030.

Il programma di finanziamento per la green economy (GEFF) mira proprio a stimolare gli investimenti che aiutano il nostro paese a raggiungere questi obiettivi, che sono risparmi di risparmio energetico. Il GEFF in Albania fa parte del programma da 85 milioni di euro, un programma di finanziamento della finanza verde dedicato nei Balcani occidentali volto a ridurre l’uso di energia nel settore abitativo, riducendo l’inquinamento atmosferico e migliorando il comfort della vita attraverso un prestito che va alle banche partner per sostenere gli investimenti in tecnologia verde. Union Bank e Besa Fund sono le prime due istituzioni finanziarie che hanno aderito a questo programma, sottoscrivendo linee di credito per 9 milioni di euro insieme.

I proprietari di abitazioni che desiderano fare un investimento basato sul principio dell’efficienza possono scegliere le tecnologie che vogliono investire, utilizzando il selettore di tecnologia, un catalogo online di prodotti per l’efficienza energetica prima approvati si trovano nel mercato albanese. Attraverso questi investimenti, i proprietari albanesi potranno richiedere una sovvenzione dell’Unione europea fino al 20% del loro valore di investimento. Per gli investimenti come gruppo, vale a dire la comunità per l’intervento in un edificio, la sovvenzione può raggiungere il 35% del valore dell’investimento. In totale, l’UE ha destinato 1,8 milioni di euro alle sovvenzioni per il programma GEFF.

Colangel e Soreca: c’è spazio per il supporto, il governo crea le condizioni

La scorsa settimana, a Tirana, è stata presentata una presentazione su ciò che rappresenta il programma di finanziamento dell’economia verde. Presenti a questo evento erano rappresentanti delle istituzioni chiave coinvolte nel programma da finanziatori, banche partner o assistenza tecnica. Il direttore della BERS in Albania, Matteo Colangeli, ha affermato che il fatto che in Albania solo il 9% degli appartamenti abbia elementi secondo il principio dell’efficienza significa che c’è un grande spazio per il supporto.

Secondo lui, è stata stabilita una buona catena di cooperazione, a partire da istituzioni chiave come la BERS o l’UE a quelle dell’assistenza tecnica, dei rivenditori locali locali o delle istituzioni finanziarie locali che hanno aderito all’iniziativa. Ha invitato le banche e altre istituzioni ad aderire, sottolineando nel contempo che Union Bank e il Fondo Besa sono i primi ad essere quotati per questa “impresa”.

L’ambasciatore dell’UE a Tirana, Luigi Soreca, nel suo discorso ha affermato che in totale, in tutta la regione dei Balcani occidentali in cui questo programma viene attuato, ci sono 36 banche e istituzioni finanziarie che attraverso i prestiti hanno registrato numerose storie di successo. D’altra parte, ha sottolineato che il governo albanese dovrebbe rispondere a queste iniziative costruendo infrastrutture sostenibili e sostenendo l’energia verde con le proprie iniziative.

Il direttore esecutivo di Union Bank, Gazmend Kadriu, ha sottolineato che l’istituto finanziario che rappresenta rimane impegnato a tornare al 2019 un anno ancora più positivo del 2018, anno in cui la banca ha ottenuto ottimi risultati. “La Union Bank e la BERS, che è uno dei principali sostenitori di questo programma, collegano una lunga storia di progetti in questi dieci anni. Poco prima, la Union Bank ha firmato un accordo per un prestito da 6 milioni di euro, mirato al sostegno di questo programma di economia verde.

Questo accordo ci consente di offrire ai nostri potenziali clienti scelte efficienti, nel quadro di investimenti che hanno il principio dell’efficienza energetica. Attualmente stiamo lavorando per promuovere e migliorare le informazioni, poiché Union Bank è l’unica banca, parte del programma in Albania. Abbiamo il potenziale per continuare ad accreditare l’economia nel 2019 dando un posto speciale al programma di finanziamento dell’economia verde “, ha detto Kadriu.

D’altra parte, Bajram Muçaj, direttore esecutivo del Fondo Besa, ha sottolineato che attraverso il fondo di 3 milioni di euro che prevede l’accordo che questa istituzione ha con la BERS sosterrà le persone che concentrano i propri investimenti in funzione dell’efficienza energetica. Nel finale, questo programma servirà l’economia verde nel paese.

 

L’Albania ha bisogno di 228 milioni di euro in investimenti fino al 2030 per l’efficienza energetica

L’Albania intende raggiungere un risparmio energetico del 15,5% con misure di efficienza energetica entro il 2030. Queste misure comprendono l’intervento in edifici pubblici, l’applicazione di schemi di mitigazione per l’intervento in abitazioni private, misure nel settore dei trasporti e una serie di altri elementi.

Ma tutte queste misure hanno alle spalle un valore di investimento. Riferendosi ai documenti ufficiali, l’Albania avrà bisogno di almeno 228 milioni di euro di investimenti per raggiungere il suo obiettivo di risparmio del 15,5%. “Per raggiungere l’obiettivo di efficienza energetica per il risparmio energetico del 6,8% nel 2020 e del 15,5% nel 2030, è stato calcolato un preventivo di circa 100 e 228 milioni di euro di investimento, considerando un costo medio di investimento per un risparmio energetico di 0,05 euro / kWh.

La maggior parte di tali investimenti sarà raccolta diretta, con la possibilità di fornire garanzie sui prestiti, prestiti con tassi di interesse bassi, il finanziamento della differenza di investimento o ridurre i tassi di interesse. Il compito principale del bilancio dello Stato è quello di sviluppare campagne di sensibilizzazione e progetti pilota per promuovere EE in tutti i settori economici “, ha detto lo Strategia Energetica Nazionale per il periodo 2018-2030.

L’impegno per l’efficienza energetica non è un caso che uno dei punti che ha ricevuto una particolare attenzione, non solo da parte della strategia, ma ha dedicato un piano d’azione, che viene rivisto ogni tre anni. Questo si presenta come una passività degli impegni assunti dal Governo albanese nel quadro del trattato della Comunità dell’energia, la legge sull’efficienza energetica (n. 124/2015) e la nuova legge sul rendimento energetico degli edifici.

Lo scenario sull’efficienza energetica presuppone anche che l’Albania realizzi il secondo e il terzo piano d’azione e che questo scenario includa 14 misure specifiche necessarie per aumentare l’efficienza energetica, sia a richiesta che a livello dell’offerta con risorse energetiche. “L’Energy Efficiency Scenario (EE) mostra che esiste un potenziale per ridurre le importazioni di energia del 19%, il consumo finale di energia del 28% e le emissioni di gas serra del 27% rispetto allo scenario di base”, – è stimato nella strategia.

Alma Lulja, vice coordinatrice del progetto, GEFF Albania e Kosovo

 

“Investimenti di efficienza, come beneficiare del programma GEFF”

Tutti i cittadini che vogliono fare un investimento nella propria casa e soddisfano i criteri previsti dal principio di efficienza energetica possono beneficiare del programma di finanziamento per la green economy (GEFF). Alma Lulja, vice coordinatrice del programma per Albania e Kosovo, in un’intervista per “Monitor” sottolinea che i fondi disponibili sono 9 milioni di euro e il regime include sovvenzioni.

Questi ultimi sono ottenuti dopo aver completato un insieme di condizioni e verifiche da parte degli esperti del programma e possono raggiungere fino al 20% del valore dell’investimento. Per facilitare l’implementazione del programma, una varietà di risorse sono state concepite dal Selettore di tecnologia del calcolatore di risparmio, che informa i cittadini di ogni dettaglio necessario per fare la scelta giusta.

Possiamo fare una presentazione su cosa sia il GEFF (Green Economy Financing Facility).

Questo è un programma di credito per finanziare l’economia verde. È un progetto della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS), che opererà in 6 paesi nei Balcani occidentali. È iniziato nel 2017 in Bosnia-Erzegovina e successivamente in Kosovo, Macedonia, Serbia già in Albania e molto presto in Montenegro. C’è un volume totale di 85 milioni di linee di credito da distribuire in questi 6 paesi. Attualmente in Albania ci sono due istituzioni finanziarie che sono diventate parte del progetto fino ad ora.

È Union Bank e Besa Fund, con un volume totale di credito di 9 milioni di euro, che sarà destinato all’investimento in appartamenti. Quindi non per gli investimenti nel business ma per gli investimenti domestici, che mira a risparmiare energia che può essere un investimento nella finestra, l’isolamento di pareti esterne, pannelli solari, sistemi di riscaldamento, ecc. Tutti quei prodotti che non solo riducono il consumo di energia, ma migliorano anche le condizioni di vita e riducono l’inquinamento ambientale.

Si tratta di investimenti a lungo termine e, poiché la BERS intende sviluppare il mercato locale dei prodotti per l’efficienza energetica, è stata istituita anche una piattaforma online denominata Selettore dell’energia. Questa piattaforma è accessibile a chiunque su http://www.ebrdgeff.com/albania. Attualmente sono registrati oltre 2.700 prodotti ad alta tecnologia, che sono pre-approvati da GEFF per il finanziamento. Questa è una piattaforma dedicata ai prodotti di efficienza energetica. Ci sono 11 categorie di prodotti, che vanno da Windows, pannelli solari e molti altri, e qualsiasi cittadino interessato dal tuo telefono o laptop può vedere il prodotto che desideri o dove si trovano i commercianti più vicini. La piattaforma ha anche informazioni dettagliate per le aziende che offrono questi prodotti pre-approvati, che sono in tutta l’Albania.

Quali sono i vantaggi presentati dalla creazione di Technology Selector, qual è il suo scopo?

Innanzitutto per aiutare i cittadini a vedere dove sono questi prodotti e quali caratteristiche hanno. In secondo luogo, per aiutare le istituzioni finanziarie, perché normalmente prima di prendere la decisione di finanziamento, dovrebbero avere informazioni sugli aspetti tecnici degli investimenti su cui fanno affidamento. Questi prodotti sono pre-approvati, quindi non c’è bisogno di ulteriori decisioni o valutazioni da parte di EBRD o GEFF. In terzo luogo, anche le aziende che vendono questi prodotti sono aiutate. Abbiamo una straordinaria collaborazione che mira a portare avanti l’obiettivo di efficienza.

Devo dire che c’è un’altra novità in cui, oltre a fornire un’opportunità di finanziamento per le persone, viene offerta anche un’opzione di sovvenzione. Ciò significa che se un individuo investe solo in una tecnologia, ad esempio solo nella finestra, diciamo 1 milione di lek, è probabile che soddisfi la richiesta di una sovvenzione fino al 15% del valore dell’investimento. Quindi 150 mila TUTTI i cittadini vengono restituiti sotto forma di una sovvenzione. Nel caso in cui qualcuno investa in due tecnologie, ad esempio pannelli solari e pannelli solari o pannelli solari, la sovvenzione arriva fino al 20% dell’investimento.

Questo darà agli individui l’opportunità di risparmiare di più, perché questi soldi vengono trasferiti sul loro conto e possono spendere come meglio credono. Parte del progetto, ad eccezione degli individui, può anche essere costituita da gruppi di comunità di un palazzo, ad esempio. Se i residenti di un palazzo accettano di isolarsi, chiedono una sovvenzione, che può arrivare fino al 35% se si utilizzano due tecnologie, come isolare la facciata e le finestre. Questo progetto è per quegli individui che capiscono l’importanza e sono consapevoli di un investimento di questo tipo ma non hanno il sostegno finanziario.

Il supporto riguarda solo l’acquisizione di tecnologia o il progetto è finanziato dall’inizio alla fine?

Ciò che viene eseguito il backup non è solo il prodotto, il pannello o i materiali isolanti. Il programma supporta l’investimento dal suo inizio fino alla chiusura, che include i costi di installazione e trasporto. Quindi tutti i costi ausiliari associati all’installazione del prodotto.

Se io, come cittadino, desidero candidarmi per questo tipo di finanziamento, quando posso manifestare il mio interesse?

L’applicazione può essere eseguita in qualsiasi momento. Ogni cittadino può vedere online quali prodotti sono qualificati e finanziati e quindi ognuno può stampare il certificato di accettazione del prodotto che ha selezionato. Con questo certificato va al trader, seleziona il prodotto e riceve un’offerta per il prodotto selezionato. Successivamente, prendete un prestito presso le istituzioni finanziarie che fanno parte di questo progetto e quindi, effettuando l’investimento, facendo e richiedendo una sovvenzione tramite un modulo disponibile per queste istituzioni finanziarie. Successivamente, vengono inviate la fattura e la prova di pagamento per dimostrare che l’investimento è effettuato e passa ai consulenti GEFF che effettuano la verifica dell’investimento e quindi passano la sovvenzione.

Nei paesi in cui è stato applicato prima, come la Macedonia o il Kosovo, come è nato questo programma?

Ha avuto abbastanza successo. Sono coordinatore per l’Albania e il Kosovo. Quest’ultimo è stato lanciato più di un anno e abbiamo molto interesse. In Kosovo, abbiamo verificato oltre 2,3 milioni di euro di investimenti in un tempo molto breve. Gli individui sono riusciti a ottenere sovvenzioni ed è una procedura richiesta, in quanto viene fornito con più facilità, tra cui l’aspetto tecnico. D’altra parte, i consumatori stessi stanno diventando consapevoli dei vantaggi.

Basti dire che in Albania oltre il 50% dell’elettricità è consumato dal settore residenziale. Ciò significa che se si pensa a lungo termine, un investimento di questa natura può davvero avere un certo costo, ma si trasforma rapidamente. Si tratta di un’opportunità ulteriormente sostenuta dalle sovvenzioni investite dall’Unione europea, che hanno destinato oltre 1,8 milioni di euro a concedere sovvenzioni per il programma GEFF in Albania.

Quando si parla di efficienza, non tutti possono percepirlo come un investimento importante. Come possono essere promossi gli investimenti verdi per sensibilizzare?

Siamo a conoscenza di questa parte e al GEFF, così come le istituzioni finanziarie, Union Bank e il Fondo Besa, lanceranno la campagna di sensibilizzazione dopo il lancio dell’evento, per capire quanto sia importante investire in efficienza e i benefici che porta. Un calcolatore di risparmio energetico è stato lanciato e lanciato online, che aiuta i cittadini a calcolare i propri tagli energetici.

Questo calcolatore è progettato per fornire risparmi approssimativi per area geografica in cui vive il cittadino, tipologia di appartamento o altri elementi costitutivi. Penso che ci siano molti attori coinvolti nel processo e l’impegno per l’informazione e la consapevolezza da tutte le parti avrà il suo effetto anche sui cittadini.

Parla Redi Martiri, direttore del dipartimento Retail di Union Bank

 

“Isolando muri, caldaie e pannelli, ciò che è finanziato nel nome dell’efficienza”

 

Union Bank è l’unica banca del paese che fa parte del programma di finanziamento della Green Economy. Un accordo siglato in precedenza con la BERS consente di mettere a disposizione 6 milioni di euro, che saranno orientati agli investimenti nel settore residenziale.

Redi Martiri, direttore del dipartimento Retail di Union Bank, in un’intervista per “Monitor” fornisce anche dettagli sulle opportunità di applicazione dei cittadini, i prodotti bancari disponibili nell’ambito del programma, gli investimenti inclusi nel nome dell’efficienza e le procedure che sono seguiti per la certificazione e la valutazione delle condizioni tecniche.

Possiamo dire due parole sul programma GEFF e sul coinvolgimento di Union Bank in questo programma?

Il GEFF – Il programma di finanziamento Green Economy è stato recentemente lanciato in Albania e Union Bank è la prima banca ad abbracciare questo progetto lanciato dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS). Il programma mira a rafforzare gli investimenti per il risparmio e il risparmio energetico in appartamenti e appartamenti.

Il ruolo della Banca in questo programma è considerato essenziale, in quanto fornisce, tra le altre cose, ai clienti, attraverso i prestiti bancari, i fondi necessari per realizzare questi investimenti.

Chi può richiedere una linea di credito? Prodotto (i) offerto da Union all’interno di GEFF?

Saving Credit Plus è rivolto a chiunque effettui investimenti finalizzati al risparmio energetico in appartamento, appartamento o casa. Indipendentemente dal fatto che l’appartamento sia in affitto o di proprietà del mutuatario.

Come elementi di investimento possiamo menzionare l’isolamento di pareti o tetti, la sostituzione di porte o finestre, l’acquisto e l’installazione di pannelli solari, pannelli fotovoltaici, l’installazione di caldaie e caldaie, l’illuminazione, l’aria condizionata, ecc.

Si può affermare che la maggior parte delle famiglie, in caso di ristrutturazione dell’appartamento, almeno una buona parte dell’investimento dovrà finanziare i costi sopra indicati per scopi legati all’efficienza energetica. Quindi diciamo che è facile essere idonei per questo tipo di prestito.

Nel frattempo, il vantaggio è ovvio. Alla conclusione dell’investimento, il cliente restituisce il 15 o il 20% dell’importo del prestito ricevuto. 15% se viene investito un solo tipo di tecnologia, ad esempio sostituzione di finestre e il 20% se viene investito più di un tipo di tecnologia, indipendentemente dal peso specifico di ciascun tipo.

Nel frattempo, se i finanziamenti vengono fatti a un gruppo di individui, ad esempio, i residenti di un palazzo che vogliono isolare la facciata, il beneficio diventa ancora maggiore perché la sovvenzione è del 25-35%.

Il prestito di risparmio + può essere offerto da Union Bank come prestito al consumo, ma anche come prestito collaterale, quest’ultimo di maggior valore ed espansivo nel tempo.

Quindi praticamente nessun individuo, indipendentemente dall’ammontare dell’investimento, non è escluso.

Le condizioni che un individuo dovrebbe soddisfare per beneficiare e come è una procedura standard?

Si può dire che Savings Credit + passa attraverso due processi separati e il cliente è invitato a completare entrambi:

Al fine di beneficiare del prestito, devono essere soddisfatti i criteri finanziari, ossia la prova di solvibilità e la garanzia collaterale, se applicati per i prestiti collaterali.

Nel frattempo, per ricevere una sovvenzione del 15-20% (25-35% per i singoli gruppi), gli investimenti in corso devono essere certificati che forniscano gli standard di risparmio energetico consentiti. Il team GEFF ha creato un elenco di tecnologie certificate, un elenco costantemente aggiornato e aggiunto.

Qual è l’assistenza offerta alle persone per questo tipo di prestito?

 I clienti sono attesi da uno staff qualificato che fornisce le indicazioni appropriate sul lato finanziario relativo al prestito e sul lato tecnico relativo alla certificazione della tecnologia. Per quest’ultimo aspetto, i materiali ausiliari sono pubblicati sul sito di GEFF Albania, ma in caso di necessità è possibile fornire competenze ai progettisti.

Una domanda che è nata di volta in volta è come funziona quando l’elenco degli articoli che vengono acquistati e installati non è presente nell’elenco pubblicato. In questo caso, la Banca, in collaborazione con il team GEFF, si impegna a certificare, sempre se i criteri tecnici sono soddisfatti. Comprensibilmente, il processo richiede più tempo.

Quanto interesse c’è per gli investimenti in green economy e in che modo possono essere incrementate le informazioni sui benefici di questo tipo di investimento?

Condurre tali investimenti legati ai risparmi, che implica una riduzione diretta della spesa mensile, o l’impatto socio-ambientale associato al contributo a un futuro più verde, sono diversi fattori che vengono sempre più valutati dagli albanesi.

Nel frattempo, con l’introduzione del programma GEFF, il vantaggio concesso si traduce in una riduzione dei costi di investimento pura, in cui tutte le parti sono guadagnate. I clienti che pagano molto meno, i venditori che vendono articoli più economici e la banca che dà un prestito è sicuramente il migliore sul mercato per questa natura.

Crediamo che tutte le parti siano interessate a promuovere questo servizio. Insieme ai bilanci che la banca e altre istituzioni hanno a disposizione per promuovere il programma, ritengo che i commercianti siano una parte molto interessata e promuoveranno questa forma di finanziamento, mentre i clienti che beneficeranno della sovvenzione certamente propagheranno ulteriormente la parola.

Si ritiene inoltre che il ruolo dei media sia essenziale nella diffusione delle informazioni, in quanto è chiaramente evidente da questo progetto che tutte le parti ne traggono beneficio.

Per informazioni e consulenze gratuite su investimenti, internazionalizzazioni, delocalizzazioni, contabilità, tassazione, diritto del lavoro, ricerca, selezione e formazione delle risorse umane, non esitate a contattarci:

info@italian-network.net

+39 0808806237 Voip (gratuito)

Skype: italian.network
http://www.italian-network.net
https://albaniainvestimenti.com

https://www.jobinalbania.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...